“Effettivamente non bisogna preoccuparsi che un quadro rimanga così com’è, quanto piuttosto che lasci dei germi, che sparga semi da cui nascono altre cose. Il dipinto dev’essere fecondo, deve dare vita a un mondo” J. Mirò

 

 

CHE COS’È L’ARTETERAPIA?

  •  È l’incontro fra due mondi, quello dell’arte e quello della psicoanalisi, è la possibilità di mettersi in viaggio attraverso il mezzo simbolico dell’arte e la guida del terapeuta.
  •  Una concreta possibilità per ripartire, là dove la vita ha incontrato un “inciampo”.
  • Uno spazio sicuro dove si è accolti, ascoltati, compresi e il giudizio viene sospeso.
  • Un percorso terapeutico dove il materiale artistico diventa “voce narrante” della propria storia.
  • Un luogo emozionalmente sicuro dove si aiuta a ricostruire il senso e significato della propria vita.
  • Uno spazio potenziale per esplorare il proprio mondo interiore e orientarsi.

 

 

PERCHÈ INIZIARE UN PERCORSO DI ARTETERAPIA?

  • Accrescere la consapevolezza;
  • Rinforzare l’autonomia e le capacità dell’io;
  • Aumentare l’autostima e il senso di sé;
  • Sviluppare il pensiero;
  • Orientarsi nei complicati labirinti della vita;
  • Uscire dall’isolamento;
  • Intraprendere un percorso di crescita personale e interiore;
  • Ripartire là dove la vita sembra essersi fermata;
  • Ricostruire senso e significato della propria esistenza;
  • Sostenere le persone nei passaggi delicati di cambiamento;
  • Entrare in contatto, conoscere, comprendere ed esprimere emozioni, sensazioni, sentimenti.